Glucomannano una fibra miracolosa

glucomannano maistatomeglio.com

Vuoi dimagrire? Vuoi tornare subito in forma dopo un periodo di stress?

Grazie a questo rimedio naturale sarai in grado di rimetterti subito in forma. La natura è ricca di sorprese e anche questa volta è riuscita a stupirci. Questa volta l’aiuto arriva dall’estremo oriente. Da tempo sugli scaffali dei supermercati nel settore bio si trovano degli spaghetti davvero curiosi: gli  Shirataki di Konjac.

Si tratta di una pasta “a zero calorie” a cui vengono attribuite proprietà dimagranti per via del contenuto di glucomannano, ma il sapore insipido e la consistenza molle la rendono spesso disgustosa. Ecco perché ci teniamo a presentarti un prodotto che ti aiuta ad assumere questa fibra e farti sorprendentemente dimagrire!

Prima, però, andiamo a vedere cos’è e da dove viene questa fibra.

Cos'è il Glucomannano?

Il glucomannano è una fibra che viene estratta dal tubero di Amorphophallus konjac (vedi figura), una pianta utilizzata nella cucina giapponese come agente gelificante.

Il glucomannano purificato è considerato uno dei più efficaci prodotti per favorire il dimagrimento. 

Con la sua azione si è infatti dimostrato un supplemento ideale nell’ambito di diete globalmente finalizzate al controllo o alla riduzione del peso corporeo.

Perché è così efficace e fa dimagrire?

Il glucomannano viene annoverato tra i principali prodotti naturali per dimagrire. Difatti si comporta come un vero e proprio spezza-fame.

È in grado di assorbire molta acqua, creando una massa gelatinosa e viscosa.

Questa massa riesce a raggiungere un volume grande almeno 60 volte rispetto a quello iniziale.

In un ambiente acido come lo stomaco, si espande fino a 100 volte ed è proprio questo fenomeno che garantisce quel senso di sazietà che blocca la fame.

Se si assume nell’arco di 60 minuti, raggiunge il massimo della sua pienezza, bloccando quindi lo stimolo della fame almeno per 2 ore.

Quali benefici ha dimostrato il glucomannano nel corso degli studi?

Oltre alla ben caratterizzata attività lassativa, evidentemente sostenuta dalla contestuale assunzione di liquidi, recenti studi hanno ascritto al glucomannano ulteriori proprietà preziose per l’organismo umano.

In un recentissimo trial clinico, la supplementazione giornaliera con 1 g di glucomannano in 20 donne obese, avrebbe contribuito a determinare un abbassamento significativo delle concentrazioni ematiche di colesterolo LDL, riducendo pertanto il rischio cardiovascolare.

Un’attività positiva si sarebbe osservata anche per la glicemia a digiuno e per l’emoglobina glicosilata.

Molto interessanti risultano anche i dati di altri lavori, che attribuiscono al glucomannano attività antiobesigene.

Più precisamente, l’assunzione di circa 4 g di glucommanano al giorno, in un contesto dietetico ipocalorico controllato, avrebbe migliorato l’aderenza alla dieta, contribuendo al contempo, sia ad un ulteriore abbassamento delle concentrazioni lipidemiche e glicemiche, sia ad una più adeguata perdita di peso.

In virtù di questi risultati, il glucomannano è attualmente impiegato con successo come coadiuvante alla dieta ipocalorica nel dimagrimento.

Glucomannano una fibra miracolosa

Leave a Reply

Close Menu